Incontro con Federica Righini “Studiare musica, una risorsa preziosa per la vita”

Polinote Music Room | LAB con Angelo Comisso
5 Novembre 2021
Polino Tè al Bar Posta di Pordenone
16 Novembre 2021
Mostra tutti

Incontro con Federica Righini “Studiare musica, una risorsa preziosa per la vita”

Polinote in collaborazione con l’Associazione Storica Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Istruzione di Pordenone A.P.S ha il piacere di proporre uno speciale appuntamento dedicato agli allievi, alle loro famiglie e agli insegnanti dal titolo Studiare musica, una risorsa preziosa per la vita tenuto dalla Maestra Federica Righini, docente al Conservatorio di Vicenza, che si occupa da moltissimi anni di didattica e di questioni legate ai diversi aspetti dell’essere musicista, nelle sue prospettive amatoriali ma anche professionalizzanti.
L’argomento trattato sarà quindi la valenza dello studio della musica al giorno d’oggi, in particolare quali benefici esso possa portare non solo culturalmente, ma anche in relazione allo sviluppo cognitivo e della personalità dei ragazzi.

L’incontro si terrà domenica 21 novembre 2021 dalle ore 15.00 alle ore 17.00 al Centro Culturale Palazzo Gregoris a Pordenone in Corso Vittorio Emanuele 44.

LE ISCRIZIONI RIMANGONO APERTE FINO A VENERDI’ 19 NOVEMBRE
Partecipazione con Green Pass.

INFO & PRENOTAZIONI:
Segreteria Polinote Vicolo Chiuso 4 – 33170 Pordenone
Tel. 0434 520754 Cel. 347 7814863
info@polinote.it

—————————

Nel corso della mattinata la Maestra Righini sarà a disposizione anche per alcune lezioni individuali in cui gli allievi sia della sezione classica sia della sezione moderna, potranno liberamente suonare ed esporre quesiti o problematiche relative al proprio percorso di studio. La docente tratterà più nello specifico approfondimenti legati alla postura, alla respirazione, alla gestione dell’emotività ed alla presenza scenica, oltre a osservazioni più specifiche legate ai brani portati a lezione.

La capacità di utilizzare al meglio il proprio corpo nell’atto di suonare o cantare consente ai musicisti di espandere significativamente le proprie risorse tecniche ed espressive, di aumentare le loro capacità di concentrazione e rendere lo studio piacevole e produttivo.

È dunque fondamentale per un musicista prendere coscienza dei propri atteggiamenti fisici allo strumento, riconoscere i meccanismi automatici sabotanti (postura disallineata, respiro bloccato, tensioni non necessarie ecc.) che si attivano nei momenti di difficoltà e imparare a suonare con tutto il corpo, per aumentare la pienezza del suono, l’espressività nei fraseggi, l’intenzione e l’energia ritmica.

Le lezioni individuali si terranno alla sede di Polinote Vicolo Chiuso, 4 Pordenone.
Per info e prenotazioni contattare la segreteria Polinote.

X